Ivana Palieri è la candidata sindaca
di Bari per Prospettiva 2029

La coalizione sarà formata da Unione Popolare, Risorgimento Socialista, Partito Comunista Italiano e Comitato Cittadini PER i Cittadini

Prospettiva 2029, costituita da Unione Popolare, Partito Comunista Italiano e Comitato Cittadini PER i Cittadini-comitato elettorale Bari 2024 e sostenuta anche da Risorgimento Socialista, ha concluso la fase di costruzione della coalizione, dopo la presentazione del programma e varie assemblee, nei mesi scorsi, sparse sul territorio, ribadendo la necessità di una radicale discontinuità rispetto all’amministrazione uscente e anche alla falsa opposizione delle destre cittadine, spesso espressione di gruppi trasversali di potere e affarismo.

La nostra scelta è resa ancora più necessaria dalla tardiva inchiesta in corso della magistratura e dalla strumentale decisione di inviare a Bari dei commissari da parte di un Governo privo di autorevolezza sui temi della legalità. Il percorso ha portato all’individuazione della candidata sindaca della coalizione nella persona di Ivana Palieri, 48 anni, sindacalista FLC CGIL, attivista dell’associativismo contro il disagio sociale e per i diritti civili e sociali, impiegata nella scuola pubblica.

Tale percorso non si è limitato alla dimensione elettorale cittadina ma ci ha visto impegnati con Ivana Palieri per una soluzione pacifica di tutti i conflitti, a partire dall’Ucraina e dall’ opposizione al genocidio palestinese e per il contrasto allo scellerato progetto di Autonomia Differenziata: la scelta di Ivana Palieri risponde anche ai temi della nostra campagna elettorale, fortemente orientata a risposte concrete che partono dalla contestazione dello scempio ambientale e della cementificazione della città, dal contrasto al lavoro precario, da un’effettiva riduzione dello squilibrio tra centro e periferia, dall’emergenza abitativa, contro la proliferazione di B&B e per azioni concrete contro la chiusura delle aziende baresi a partire dalla Bosch. Su questi contenuti e su queste proposte, la coalizione porterà avanti la sua campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale, facendo appello a tutti i cittadini e le cittadine, ai lavoratori e alle lavoratrici di area democratica, antifascista e antirazzista.

A margine di questo comunicato il referente cittadino di Risorgimento socialista, Gaetano Colantuono, ha espresso una piena adesione alla candidatura di Ivana Palieri e un impegno del suo partito con candidature nella coalizione che ha l’obiettivo dichiarato di riportare in Consiglio comunale una rappresentanza del dissenso e delle alternative al partito unico dei notabili e degli affari, della cementificazione e del clientelismo. Una coalizione che vada oltre gli steccati angusti della sinistra radicale e che sappia rappresentare il vasto disagio sociale delle classi popolari baresi.S