maggio 28, 2018

La sovranità popolare viene prima delle agenzie di rating

di Franco Bartolomei e Alberto Benzoni È ora chiaro a tutti perché il Risorgimento Socialista ha scelto di intestardirsi sulla questione della difesa della Sovranità Costituzionale del paese. Il comportamento di Mattarella dimostra che la contrapposizione motivata ed esplicita di Savona verso il sistema Maastricht/Euro é insostenibile per le tecnocrazie finanziarie (tra cui la BCE), per la Germania, e probabilmente …

Continue reading
maggio 14, 2018

Sugli accordi di Maastricht

Di Alberto Benzoni Londra, novembre 1991. La Camera dei Comuni sta per varare una risoluzione bipartisan, anzi tripartisan, per la ratifica degli accordi di Maastricht; con un consenso praticamente unanime, anche se variamente motivato. Ad opporsi un manipolo di conservatori, in nome dell’alterità britannica e, a sinistra, Tony Benn, in nome della democrazia. Ecco alcuni brani del suo intervento:   …

Continue reading
dicembre 20, 2017

Dalla Le Pen all’Austria: la truffa del sovranismo di destra

Le Pen Strache e Salvini al governo tornano pro euro

di Ferdinando Pastore In Austria, l’estrema destra nel momento in cui raggiunge il governo rinuncia al proprio programma di contestazione al modello dell’Unione Europea. La scelta è repentina e segue il solco tracciato da Marine Le Pen, anch’essa, all’indomani delle Presidenziali, pentita del proprio sovranismo. Cosa dimostrano questi cambi di rotta? Per esempio che non può esistere un sovranismo di …

Continue reading
novembre 27, 2017

Corporativismo, repressione di Stato e polizia

Contratto di polizia, sindacato corporativo e repressione

di Franco Bartolomei, coordinatore nazionale di Risorgimento Socialista  Quando parlo di questioni che riguardano l’uso della Forza in uno Stato costituzionale, credo di avere un punto di vista equilibrato: sono nato nel 1956, e come tale non ho evitato il militare, prestando servizio come ufficiale dei carristi, in un reparto operativo del nord est. Un’esperienza che non rinnego, come non …

Continue reading