Dicembre 20, 2017

Dalla Le Pen all’Austria: la truffa del sovranismo di destra

Le Pen Strache e Salvini al governo tornano pro euro

di Ferdinando Pastore In Austria, l’estrema destra nel momento in cui raggiunge il governo rinuncia al proprio programma di contestazione al modello dell’Unione Europea. La scelta è repentina e segue il solco tracciato da Marine Le Pen, anch’essa, all’indomani delle Presidenziali, pentita del proprio sovranismo. Cosa dimostrano questi cambi di rotta? Per esempio che non può esistere un sovranismo di …

Continue reading
Maggio 6, 2017

Populismo, antifascismo e la falsa coscienza della sinistra

il rapporto tra socialismo e populismo

  di Ferdinando Pastore POPULISMI Cosa è emerso dai risultati dei referendum svoltisi in Europa – da quello greco, per passare alla Brexit, fino ad arrivare a quello Costituzionale in Italia? Sicuramente l’avvento di un blocco sociale, composito ed eterogeneo, che ha iniziato a dare risposte politiche, composto da tutti i soggetti che restano schiacciati dalla libera circolazione di capitali, …

Continue reading
Aprile 27, 2017

La Francia Ribelle: capire il fenomeno Melenchon

Melenchon il socialista di sinistra che guida la Francia Ribelle

Il fenomeno Jean-Luc Mélenchon è l’elemento più interessante di queste elezioni francesi: nelle sue parole, “Compito di un movimento socialista e popolare che si voglia realmente antagonista non è proteggere il sistema dall’attacco del populismo di destra, bensì rubare a quest’ultimo quel consenso di massa che esso ha potuto ottenere solo grazie al disarmo delle sinistre tradizionali”. Per capire davvero …

Continue reading
Aprile 27, 2017

I socialisti e il ballottaggio francese

i candidati alle elezioni in Francia: i socialisti di sinistra con Melenchon

In vista del ballottaggio delle Presidenziali francesi, su Jean-Luc Melenchon e sulla sua France Insoumise sta montando una forte campagna mediatica, volta da un lato a mettere pressione sul candidato della sinistra perchè si unisca alla lunga lista di chi salta sul carro di Macron, dall’altro a delegittimarlo preventivamente, come “rossobruno”, qualora decida di non correre in soccorso del candidato …

Continue reading