maggio 26, 2018

1991, 2003, 2018: OVVERO LA TRASFORMAZIONE DEGLI STATI UNITI DA GARANTE AD EVERSORE DELL’ORDINE MONDIALE

Di Alberto Benzoni   1990 luglio, l’Iraq di Saddam Hussein invade ed occupa il Kuwait. Segue condanna unanime della collettività internazionale. Segue l’autorizzazione del Consiglio di sicurezza all’uso della forza, una volta accertato il mancato rispetto della sua risoluzione ma nei limiti del ripristino dell’ordine precedente. Segue un dibattito al Congresso in cui l’intervento è approvato a maggioranza. Accompagna e …

Continue reading
maggio 14, 2018

Sugli accordi di Maastricht

Di Alberto Benzoni Londra, novembre 1991. La Camera dei Comuni sta per varare una risoluzione bipartisan, anzi tripartisan, per la ratifica degli accordi di Maastricht; con un consenso praticamente unanime, anche se variamente motivato. Ad opporsi un manipolo di conservatori, in nome dell’alterità britannica e, a sinistra, Tony Benn, in nome della democrazia. Ecco alcuni brani del suo intervento:   …

Continue reading
aprile 4, 2018

Caso Puigdemont: l’Europa, ultimo rifugio dei mascalzoni

La decisione del Governo tedesco di arrestare Puigdemont, il leader indipendentista catalano, in attesa di consegnarlo in manette al governo spagnolo è gravissima: sulla penisola iberica comincia a soffiare il vento fetido di un franchismo di ritorno, che cerca apertamente l’incidente con gli indipendentisti e la loro eliminazione politica per via giudiziaria. Risorgimento Socialista ha difeso, a suo tempo, il …

Continue reading
gennaio 25, 2017

Cosmopolitismo, democrazia, socialismo

Dopo Trump la Cina va a Davos

di Alberto Benzoni Si sta chiudendo un’epoca. Quella dominata dal cosmopolitismo. O, se preferite, dal pensiero unico. Insomma di una visione del mondo, nata nel mondo anglosassone e via via estesa, a partire dall’Europa a molte èlites del mondo sviluppato. Il suo ciclo di fulgore e di declino è durato esattamente ventisette anni: dalla caduta del muro di Berlino, 9 …

Continue reading