L ‘ arresto ordinato dalla Magistratura a Piacenza per 5 sindacalisti dei Si Cobas e della USB per fatti connessi al normale esercizio di una legittima attività di agitazione sindacale nel settore della logistica , svolta in tempi passati , costituisce una violazione gravissima dei diritti sindacali dei lavoratori, e contemporaneamente costituisce una gravissima violazione delle norme del codice di procedura penale che regolano la carcerazione preventiva.

Siamo di fronte ad una iniziativa giudiziaria, assunta dolosamente a sostegno del padronato diretta ad intimidire i Lavoratori , che ha lo scopo più generale di qualificare la normale azione di contrasto sindacale alle scelte padronali come una attività violenta ed eversiva , e di diffondere nella pubblica opinione l idea che la conflittualità sindacale sia una azione qualificabile come attività terroristica, rispetto a cui sia del tutto legittimo , se non addirittura doveroso sospendere ogni garanzia giuridica costituzionale .

È la continuazione sul terreno giudiziario di quella stessa filosofia autocratica e padronale, che caratterizza il governo Draghi , che ha consentito ai padroni lo scorso anno di utilizzare ,con una sostanziale accondiscendenza dei corpi separati dello stato ,di mettere in atto nelle fabbriche azioni di aggressioni violente nei confronti dei lavoratori in lotta, utilizzando squadre di vigilantes o di mazzieri volontari , come avvenne lo scorso anno a Trecate Novarese .

Si tratta di una catena di comportamenti , dichiarazioni ,azioni repressive dello stato , utilizzazione governativa violenta e propagandistica del sistema mediatico , atteggiamenti di intolleranza verso le istituzioni parlamentari , che fanno di questo governo Draghi , un esecutivo che lavora contro il sistema costituzionale del paese .

Il Governo sta amplificando questo suo sovversivismo costituzionale nel momento in cui va a schierare il paese in un conflitto devastante contro la volontà esplicita della maggioranza del paese , agendo da referente diretto ed acritico della Nato e degli USA in una scelta di politica internazionale che sta distruggendo il nostro tessuto produttivo , la autonomia politica dell’ Europa , in piena violazione dei principi cardine della nostra Carta Costituzionale .

Siamo in una situazione prefascista di cui il Governo Draghi costituisce il principale fattore istituzionale di eversione anticostituzionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>