RISORGIMENTO SOCIALISTA partecipa alle elezioni regionali in Puglia con la lista LAVORO, AMBIENTE, COSTITUZIONE che riunisce le sinistre socialiste, comuniste e ecologiste.

Scopri il programma della lista LAVORO AMBIENTE COSTITUZIONE

Dopo il congresso nazionale del partito nell’anno scorso, le elezioni pugliesi a cui partecipiamo con il nostro simbolo per la prima volta rappresentano una prima tappa del nostro progetto di riunificazione della sinistra di classe e di chi lotta per una piena sovranità costituzionale e per una democrazia sostanziale.

Non ci sfuggono le difficoltà di partecipare ad elezioni con una legge elettorale oligarchica (per via della soglia di sbarramento all’8%) e a una competizione falsata da vari fattori, fra cui il ritorno in grande stile del voto clientelare, la proliferazione di liste artificiali (si pensi alle 15 liste in appoggio alla riconferma di Michele Emiliano, fra cui una che presenta stilizzato il simbolo della IV Internazionale), la persistenza di un voto popolare di protesta ai 5 Stelle e la retorica del “voto utile” contro lo spauracchio del ritorno di una figura come Fitto con il corredo delle destre esplicite (dai socialisti berlusconiani ai leghisti, passando per nostalgici del fascismo).

Tuttavia il principale limite della nostra lista è che in Puglia siano ancora presenti le “macerie morali” di un decennio vendoliano, fatto di aspettative per lo più tradite proprio sui temi del lavoro, della salute e dell’ambiente, come testimoniano tutti i dossier sorti o non affrontati durante quel lungo periodo (ex Ilva, TAP, Acquedotto Pugliese su tutti), nonché di cooptazione di vecchi notabili o giovani rampanti lontani le mille miglia da ogni ideale socialista.

Paradossalmente siamo proprio noi – socialisti e comunisti critici e coerenti – a pagare lo scotto di quelle scelte o mancate scelte. Anche per questo, per riprendere la china di un percorso di riconnessione con le masse popolari (lavoratori italiani e migranti, comunità in lotta per la difesa del proprio territorio e della loro salute) e con i comitati per la difesa e attuazione della Costituzione: un percorso lungo e non sicuro ma necessario. Perché noi socialisti e la sinistra di classe costituiamo “il partito della democrazia sostanziale” e la nostra assenza (così come i nostri limiti) nelle istituzioni e nella cultura ha provocato immani disastri proprio per le classi popolari in termini di diritti sociali e di salari reali.

I NOSTRI COMPAGNI CANDIDATI

LECCE: ANTONIO DE PASCALIS, già consigliere comunale PSI di Milano, esponente della sinistra lombardiana e residente a Taurisano.

TARANTO: DESIREE COCCHI, tesoriera di Risorgimento socialista, da anni attiva nelle sinistra socialista. GIUSEPPE MORELLI, lavoratore precario di origini meridionali.

BARI: DESIREE COCCHI, tesoriera di Risorgimento socialista, da anni attiva nelle sinistra socialista. GAETANO COLANTUONO, docente di lettere, storico e sindacalista della scuola.

BARLETTA-ANDRIA-TRANI: GAETANO COLANTUONO, docente di lettere, storico e sindacalista della scuola.

FOGGIA: DESIREE COCCHI, tesoriera di Risorgimento socialista, da anni attiva nelle sinistra socialista.

Il coordinatore della campagna elettorale è il compagno Santo Prontera, già vicesindaco di Taurisano e storico esponente della sinistra socialista salentina.

La compagna Nellina Guarnieri è a sua volta impegnata nei comitati per la Costituzione e per il NO al referendum per il taglio dei parlamentari.

Scopri il programma della lista LAVORO AMBIENTE COSTITUZIONE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>