Risorgimento Socialista sostiene lo sciopero indetto dall’USB a protezione della salute dei lavoratori.

La crisi economica e sociale provocata dalla diffusione del Virus ha posto al centro del sistema di salvaguardia del Paese i lavoratori, i quali stanno assicurando la cura e il sostentamento di tutta la popolazione. La nuova centralità del lavoro si contrappone agli interessi tesi al mero profitto di Confindustria e del padronato. Profitto da realizzare a tutti i costi tra i quali rientra anche la salute dei lavoratori.

Risorgimento Socialista si dichiara favorevole alla chiusura di tutta la produzione non essenziale e chiede al Governo di mettere in atto politiche di protezione dell’occupazione e dei salari senza tener conto dei vincoli di bilancio imposti dall’Unione Europea, così come previsto dalla nostra Costituzione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>