Risorgimento Socialista lancia un appello al Governo italiano, per rispondere all’attacco che ieri la BCE ha di fatto lanciato contro la nostra stabilità finanziaria. E’ un appello che vogliamo condividere con tutte le forze democratiche, socialiste, comuniste, progressiste del Paese.

Hanno aderito: PCI, FGCI, Fronte Popolare, Nuova Direzione, Movimento Radicalsocialista, Uniti X Italexit

L’Unione Europea nella giornata di ieri ha svelato definitivamente la sua maschera, attraverso le parole della presidente dalla Banca Centrale Europea ha dichiarato che non sarà sostanzialmente possibile aiutare l’Italia – in piena emergenza sanitaria economica e sociale – con l’immissione di sufficiente liquidità e con il controllo dello spread.

Questo rappresenta un attacco frontale alla indipendenza e alla sovranità dello stato italiano, ai diritti dei cittadini italiani, e un’aggressione ai risparmi privati delle famiglie, diretta ad indebolire le capacità di resistenza economica del nostro sistema Paese e della sua società civile.

Con queste parole si paventa una grecizzazione del Paese attraverso una vera e propria colonizzazione dei capitali esteri e speculativi.

Come forze politiche e sociali che si richiamano alla Costituzione del 1948, alla tradizione socialista, comunista, repubblicana e democratica, chiediamo al Governo in carica:

-Di ripudiare come irricevibili e offensive le parole della presidente della BCE;

-Di non firmare la ratifica del Meccanismo Europeo di Stabilità in programma lunedì;

-Di impedire che operazione predatorie e speculative possano avvantaggiarsi dal periodo di grave instabilità del Paese anche attraverso misure drastiche come la chiusura della Borsa.

Per adesioni: risorgimentosocialista@gmail.com

  1. Gianfranco Valenti says:

    Mi associo all’appello per fermare l’approvazione del MES e per gli altri punti dell’iniziativa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>