30/09 -01/10 : I socialisti con Paolo Maddalena per “Attuare la Costituzione”

Paolo Maddalena lancia Attuare la Costituzione

Prosegue l’impegno di Risorgimento Socialista a fianco della piattaforma “Attuare la Costituzione“, lanciata dal Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale Paolo Maddalena per coordinare le forze impegnate nella battaglia del NO a difesa della Costituzione e nella costruzione di un fronte della sinistra contraria alla distruzione dello Stato sociale e democratico nato con la nostra Carta fondamentale del 1948.

I socialisti  in continuità con il loro percorso di unità delle forze impegnate a difendere la nostra sovranità nazionale e costituzionale, hanno aderito alla proposta del giudice Maddalena, che presenterà il prossimo 30 settembre “[…] un coordinamento nazionale per l’attuazione della Costituzione, […] la cui “assemblea” dovrebbe essere formata da tutte le organizzazioni aderenti all’iniziativa.

Al futuro Coordinamento […] il compito di portare avanti questo un percorso tanto impegnativo quanto cruciale per il nostro Paese. Il 4 dicembre 2016, la Costituzione è stata rinnovata e rivitalizzata dal voto referendario, ed attuare la Costituzione è diventato, dunque, un “dovere inderogabile”: se i legislatori continuano a violarla approvando leggi contrarie agli interessi del Popolo e favorevoli alle multinazionali e alle banche, e in genere alla finanza internazionale, i cittadini e le cittadine non possono restare inerti.

L’Italia si sta suicidando, mentre sembra che pochi se ne rendano conto: sono state privatizzate e svendute tutte le banche pubbliche, tutte le industrie pubbliche, parte dei demani idrico, marittimo, minerario e culturale; si è consentito che si installassero in Italia strutture economiche che funzionano come aspiranti della nostra ricchezza nazionale.

Dunque, costituisce un “dovere categorico”, per chi ha coscienza di questo immane disastro, agire con tutti i mezzi leciti per far capire chiaramente qual è la realtà che ci circonda e qual è il destino che ci attende. La nostra salvezza è solo nell’Attuazione della Costituzione”, con priorità alla Costituzione economica, che è improntata a un tipo di economia “produttiva” e non “predatoria”, come quella che è stata instaurata dal Trattato di Maastricht in poi.

E’ l’ora di agire. La parola d’ordine deve essere “salviamoci dall’oppressione finanziaria”, che svende il nostro territorio e riduce il “lavoratore” a “cosa” che deve essere pagata il meno possibile. Il programma da attuare, si ripete, è già scritto nella Costituzione e non muoversi in questo momento potrebbe risultare fatale per la stessa vita della nostra Italia, nazione indipendente e sovrana.

I socialisti per attuare la Costituzione con Paolo Maddalena

A queste parole di Paolo Maddalena hanno subito risposto gruppi politici e personalità impegnati in questo percorso, tra cui Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa: Risorgimento Socialista è stata tra i primi gruppi ad aderire alla piattaforma di Attuare la Costituzione, e con i suoi esponenti Franco Bartolomei (coordinatore nazionale) e Ferdinando Pastore (responsabile Politiche Europee) parteciperà al nuovo Coordinamento Nazionale.

Il coordinatore nazionale Franco Bartolomei ha dichiarato: “Noi del Risorgimento Socialista ci siamo e ci saremo. Il 30 settembre e il 1° Ottobre saranno due giorni importanti per la nostra vita democratica.

La piattaforma politica “Attuare la Costituzione ” è allo stato attuale l’unica risposta seria alla crisi politica della sinistra italiana, frutto della sua acquiescenza al processo di svuotamento sostanziale della nostra Costituzione.

 Il nostro e’ un impegno di lotta contro la distruzione formale e sostanziale della nostra Democrazia, come sistema di governo della società fondato sulla piena e libera rappresentanza della domanda politica e sulla mediazione dei conflitti sociali, all’interno di una rete di valori generali definiti dai principi inviolabili della nostra Carta Costituzionale 

Per noi del Risorgimento Socialista essere Socialisti vuol dire vivere per cambiare i rapporti sociali e le strutture economiche della società, ponendo al centro della propria visione il lavoro come il valore fondante dell’esperienza sociale dell’uomo.
Ricominciare dal Socialismo rappresenta quindi per noi l’unico punto di riferimento possibile per progettare la rinascita sociale e culturale del paese, nella convinzione che il Socialismo, come progetto storico della suprema valorizzazione sociale del lavoro nella vita’ dell’uomo, continui sempre di più a rappresentare la vera grande pacifica soluzione della crisi sociale, morale, ed economica che minaccia lo sviluppo di tutta l’umanità, e la strada maestra per il Risorgimento democratico del Paese.

Il nostro impegno in Attuare la Costituzione rappresenta una momento fondamentale per costruire una alleanza più ampie di forze che hanno l’obbiettivo di ripristinare la piena sovranità costituzionale del paese , e ricostruire il modello sociale ed economico definito nella nostra carta costituzionale ,contro le imposizioni liberiste e tecnocratiche del trattato di Maastricht“.

Il link del documento di sintesi del percorso nel 2017:
https://www.facebook.com/groups/1042701395784415/1425033134217904/

Il link dell’elenco componenti del Comitato promotore:
https://www.facebook.com/groups/1042701395784415/1415369605184257/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *